Lifting Non Chirurgico? Più semplice con CFU di Biotec Italia

Hai mai sentito parlare di Lifting Non Chirurgico? È possibile grazie a CFU di Biotec Italia, leggi tutto per scoprire di più

Il lifting non chirurgico è uno dei trattamenti di Medicina Estetica più richiesto negli ultimi anni perché rappresenta una vera e propria rivoluzione in questo campo.

Infatti, consente di ripristinare i volumi del volto, che si perdono con la comparsa di rughe e con il riassorbimento del tessuto adiposo.

Più semplice grazie a Cfu di Biotec Italia, come funziona?

CFU è la nuova tecnologia che ci permette di avere un vero e proprio lifting non chirurgico in estetica. La procedura si basa sull’utilizzo di un ultrasuono centralizzato a 3Mhz, che ha la capacità di penetrare in profondità nel tessuto raggiungendo la fascia dei muscoli smas.

Grazie a dei picchi di energia che si concentrano in profondità in un unico punto, CFU rilascia energia sotto forma di calore intenso di 60/70 gradi, senza intaccare i tessuti circostanti con conseguente retrazione del tessuto.

Questo calore crea alcuni effetti biologici sul tessuto, tra cui:

  • Creazione di nuovo collagene
  • Denaturazione del collagene esistente
  • Stimolazione dell’elastina negli strati più profondi.

Perché sceglierla? Sicurezza e innovazione al primo posto!

Il trattamento è completamente indolore, infatti il sistema di raffreddamento idraulico della tecnologia elimina l’effetto calore sulla pelle, in superficie, aumentando la sicurezza e l’efficienza del trattamento.

L’innovazione tecnologica ha portato allo sviluppo di trasduttori CENTERLESS (ovvero “con un foro al centro”), capaci di confluire l’energia ancor più precisamente nel punto , provocando punti di danno termico calcolato dalla forma arrotondata che non si estendono longitudinalmente. Tale brevetto permette di non sovrapporre il fascio energetico, migliorando il comfort del trattamento.

Zero effetti indesiderati con CFU. Infatti, grazie a questi accorgimenti, si limita in modo considerevole il rischio di effetti indesiderati, come piccole ustioni a livello epidermico, specialmente quando si trattano i tessuti più superficiali.

In più, CFU può sfruttare con la massima sicurezza livelli di energia maggiori (fino a 2J), poiché non si hanno dispersioni energetiche sui tessuti circostanti.

Sei interessato a sapere di più su CFU? Puoi trovare maggiori informazioni sul nostro sito web, cliccando qui.